Innovazione, Creatività, Start up

4

Il Tavolo ha assunto la priorità di passare “da una Sicilia assistita ad una Sicilia imprenditoriale” che non solo rivitalizzi e riorganizzi il tessuto imprenditoriale preesistente, ma che diventi territorio di nuove imprese. Ciò è realizzabile all’interno di uno scenario che contempli da una parte imprenditori puri che apportino idee imprenditoriali nuove, dall’altra investitori preparati a pensare a nuove imprese o alla rigenerazione di imprese esistenti, cioè ad investimenti di rischio come una diversificazione del loro portafoglio di investimento. Occorre concentrare gli investimenti sul territorio fornendo strumenti di fiducia, sviluppando transfer sull’impresa. Per realizzare quest’obiettivo è indispensabile un’azione culturale di lungo periodo che, a partire dalla formazione scolastica e specifica, trasporti la cultura d’impresa nel quotidiano. Servono piattaforme tecnologiche sostenute nel corso del tempo fino alla loro messa a regime e vanno rese accessibili e fruibili, non mantenute a proprietà dell’investitore, ma soprattutto vanno focalizzate rispetto alla loro funzione strategica, mirando alla loro completa usabilità. Per la costruzione e il mantenimento dell’ecosistema occorre una nuova apertura verso le grandi imprese, con il coinvolgimento delle PMI ed altri attori (corpi intermedi, camere di commercio, associazioni di categoria, PA, ecc). Serve una riprogettazione e riforma della PA attraverso l’open innovation e gli strumenti ad essa connessi. Infine serve una visione d’insieme e una nuova governance dell’innovazione attraverso la creazione di una Agenzia regionale per l’innovazione e di comitati d’indirizzo, un soggetto di controllo che supervisioni e raccordi gli equilibri tra grandi e piccole imprese; vi è la necessità di un empowerment culturale che abbracci la cultura imprenditoriale. Sviluppando il concetto di business angels sia in termini di formazione della figura che di startup scale-up ed open innovation. Infine potrebbe avviare un programma d’azione per strutture a controllo pubblico che creino zone di stimolo all’innovazione...

[Per leggere il report completo iscriviti alla piattaforma di Cambiamenti]